ORARIO DI APERTURA

Tutti i giorni dalle 5 alle 22
il Martedì dalle 5 alle 16

tel: +39 0342 683276

e-mail: ristop@alice.it

SI ACCETTANO PRENOTAZIONI

Tutto ebbe inizio negli anni ’80, quando i fratelli Mario e Giacomo Colli, già all’epoca commercianti di bestiame, insieme al figlio Felice decidono di acquistare, in località Trivio di Fuentes, una stalla, con annesso il macello e il punto vendita. Vedono in Piantedo la location ideale per il loro investimento e il 17 aprile 1991 Felice con la sua famiglia si trasferisce. L’attività inizia con l’allevamento di bestiame, prevalentemente bovini di razza bruna alpina per la produzione di latte e di carne da vendere nello spaccio macelleria.

Due anni dopo una nuova sfida.

I Colli decidono di entrare nel mercato del commercio al dettaglio. Viene aperto il Centro Commerciale Valtellina, in cui oltre ai prodotti da supermercato si possono acquistare i prodotti tipici locali e le carni dei propri allevamenti. Nel frattempo nasce la nuova generazione e, siccome è composta prevalente da donne, Felice decide di cambiare tipologia di attività, nasce così il Ristop bar.

Inizialmente è creato come paninoteca, ma poco dopo ci si rende conto che il futuro del Ristop è quello di punto di riferimento per una sosta in Bassa Valle e Alto Lago.

Si iniziano quindi a produrre i dolci e a creare quello che poi diventa il nostro punto di forza: il BUFFET. Nel 2001 Ristop bar si arricchisce di un servizio in più: il forno a legna per sfornare pizze tradizionali e al taglio. 2008 è anno di nuovi cambiamenti, Ristop si veste di legno. Iniziano i lavori di ristrutturazione della parte esistente, viene creato il corner shop per i prodotti tipici e l’area self-service con la ‘Sala di Legno’ in stile tirolese.

Nello stesso anno, per completare i servizi offerti, viene aggiunto il laboratorio per la produzione del gelato artigianale. Ormai sono quasi vent’anni di attività. Il nostro motto rimane sempre lo stesso: continuare ad investire e a perfezionarci con l’amore per il nostro lavoro e per i nostri visitatori, così come nostro padre ci ha saputo insegnare.